Pesca nelle acque interne - EMPORIO A Policoro tutto per la pesca sportiva

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pesca nelle acque interne

NORMATIVE SULL' ESERCIZIO DELLA PESCA SPORTIVA IN BASILICATA

ABOLITA L' AUTORIZZAZIONE DELLA PROVINCIA AI PESCATORI NON RESIDENTI IN
BASILICATA.

Con l’entrata in vigore della legge regionale n. 20 del 9 luglio 2009 - Tutela e sviluppo della fauna ittica e regolamentazione della pesca nelle acque pubbliche interne della Basilicata - si sottolinea in particolare, fra le diverse modifiche, che l’autorizzazione alla pesca ai non residenti in Basilicata, da parte della Provincia di Potenza, è stata abolita, per cui si può esercitare la pesca liberamente purché muniti di licenza di pesca incorso di validità rilasciata dalle Province di residenza


RILASCIO DELLA LICENZA DI PESCA SPORTIVA

L’esercizio dell’attività di pesca sportiva è subordinata al possesso della licenza di pesca rilasciata nella Provincia di appartenenza (Potenza e Matera).
Non sono tenuti all'obbligo della licenza:
- coloro che hanno superato il 65° anno di età
- i minori di anni quattordici (14), purchè accompagnati da persona munita di licenza in corso di validità, sono autorizzati all’esercizio della pesca senza la relativa licenza.
Le licenze di pesca sportiva si dividono in tre categorie: B, C, D.
La licenza di pesca cat. B è rilasciata a tutti coloro che ne fanno richiesta e consente l’uso dei seguenti attrezzi: canna con o senza mulinello, tirlindana, bilancia di lato non superiore a metri 1,50.
La licenza di pesca di cat. C è rilasciata a tutti coloro che ne fanno richiesta e consente l’uso dei seguenti attrezzi: canna fissa, bilancia di lato non superiore a metri 1,50.

La licenza di pesca di cat. D è riservata agli stranieri, ha vadilità di tre (3) mesi e consente l’uso dei seguenti attrezzi: canna con o senza mulinello, tirlindana, bilancia di lato non superiore a metri 1,50.
La licenza di pesca cat. B ha validità di sei (6) anni dalla data di rilascio e può essere rinnovata annualmente, previo versamento di Euro 22,72 sul conto corrente postale n. 218859 intestato a “Regione Basilicata - Servizio Tesoreria”.
La licenza di pesca di cat. C ha validità di sei (6) anni dalla data di rilascio e può essere rinnovata annualmente, previo versamento di Euro 13,17 sul conto corrente postale n. 218859 intestato a “Regione Basilicata - Servizio Tesoreria”.
La licenza di pesca cat. D ha validità di tre (3) mesi dalla data di rilascio e si ottiene previo domanda in bollo da Euro 10,33 alla Provincia, con allegata una marca da bollo da Euro 10,33, copia del passaporto e versamento di Euro 8,52 sul conto corrente postale n. 218859 intestato a “Regione Basilicata - Servizio Tesoreria”.
Le licenze vanno sempre esibite insieme ad un valido documento di riconoscimento ed al versamento annuale delle tasse di concessione.
I titolari di licenza di cat. B e C non sono obbligati a pagare la tassa regionale annualmente purchè nell’anno di mancato pagamento non esercitino la pesca sportiva.

ATTENZIONE: L'Emporio vi aiuterà gratuitamente al disbrigo della pratica di rilascio.

UFFICI
Settore Attività Produttive - Ufficio Politiche Ittico-Venatorie
:
Piazza delle Regioni, 1 - 85100 Potenza.
L' Ufficio Politiche Ittico-Venatorie è aperto al pubblico:
dal Lunedì al Venerdì dalle ore 11,00 alle ore 13,00
il Martedì ed il Giovedì anche dalle ore 16,00 alle ore 18,00.
.
PESCA ALLA TROTA
La pesca sportiva alla trota nel territorio della Regione Basilicata si apre la prima domenica di Febbraio e
si chiude la prima domenica di Settembre e si può esercitare in tutti i corsi d’acqua ed invasi del territorio
regionale.
Per le altre specie occorre informarsi sugli eventuali periodi di chiusura dei divieti in determinati corpi
d’acqua.

Enti di riferimento
Uff. Pol. Ittico-Venatorie Sezione Pesca
Piazza Mario Pagano 85100 Potenza
tel. 0971/417427
Ufficio Caccia e Pesca
Via Ridola, 60 - 75100 Matera
tel. 0835/306238

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu